IN EVIDENZA

Convegno Presunzione

 

Locandina convegno 17 maggio 2019. pdf

 

la difesa penale

 

manifestoi avvocati

 

doppio binario

 

Bando Corso Europa 2018 versione MINOR Pagina 1

 

Riforma Orlando

 

Manifesto Astensione 22 maggio 2017 UCPI

 

separazione della carriere

 

manifestoUCPI 11 marzo 2017

 

libertà di stampa 25.01.2017

 

scuole in rete

 II OPEN DAY

 

Recital Tortora 27 5 2016

Tipografia Balistica forense e tiro 2016

digitals forensics1 apr 2016

Programma Definitivo Corso Diritto Penale Euroepo

 Bando premio Fama 2015

Presentazione libro Spangher

Convegno-Torino-Manifesto

UCPI-Convegno-Prescrizione-31-03-2015-locandina

Scuola-UCPI---Seminario 

Manifesto-Scuola-UCPI-Corso-Alta-Formazione-2015---2017

 

Bando-2015-16-1-aggiornato-al-30.01

 

Lettera Giovani Penalisti 


Ai Colleghi penalisti del Foro di Avellino

         Carissimi Colleghi,

 Avellino, 15.01.2019.

il 18.12.2018 l’ assemblea degli iscritti alla Camera Penale Irpina, nell’ adeguare lo statuto del nostro sodalizio, ne ha deliberato importanti modifiche.

Tra le tante, quella sicuramente più significativa è rappresentata dalla creazione, all’ interno della Camera Penale Irpina, della Consulta dei Giovani Penalisti Irpini.

Essa è composta da avvocati o praticanti avvocati iscritti alla Camera Penale che abbiano una prevalente attività nel settore penale e non abbiamo superato il 40° anno di età.        

La Consulta, che si riunisce e delibera senza formalità, è presieduta da un coordinatore designato dagli iscritti alla Camera Penale che abbiano i requisiti appena richiamati.La Consulta svolge un ruolo di supporto e di propulsione dell’ attività della Camera Penale e dei suoi organi, ai quali può indirizzare le sue richieste ovvero proporre iniziative politiche e/o culturali al fine della loro discussione ed approvazione. Il coordinatore della Consulta partecipa alle riunioni del Direttivo senza diritto di voto. La Consulta, inoltre, nomina un componente del comitato di gestione della scuola di formazione professionale della Camera Penale Irpina.

L’ innovazione statutaria si è resa necessaria per consentire ai giovani colleghi versati nella materia penale di  partecipare attivamente alle attività della nostra associazione, convogliando verso di essa la notevole capacità organizzativa e di promozione culturale di cui i giovani avvocati avellinesi hanno dato prova negli scorsi anni.

Io, con tutto il Direttivo, mi auguro davvero che tutti noi possiamo ritrovarci uniti sotto l’ insegna della Camera Penale Irpina, tanto più che ci attende un periodo che si preannunzia assai periglioso per il destino delle libertà e dei diritti nel nostro Paese.

Perciò invito chi è già iscritto ed ancora non l’ abbia fatto a regolarizzare la quota associativa per il 2018, entro il 31.01., così come chiedo a tutti i penalisti che vogliano impegnarsi attivamente per la difesa dei principi del giusto processo di aderire alla Camera Penale Irpina e di dare così nuova linfa vitale alla nostra associazione.

Grazie.

Luigi Petrillo